Petizione Erasmus+: "Piena adesione da subito!"

Firma ora la nostra petizione e richiedi al Consiglio Federale e al Parlamento di riprendere immediatamente le negoziazioni con l'Unione Europea

Avendo adottato l'iniziativa contro l'immigrazione di massa del 9 febbraio 2014, la Svizzera non ha potuto firmare l'estensione della libera circolazione delle persone alla Croazia, il che congela alla primavera 2014 le negoziazioni riguardanti l'adesione della Svizzera all'Erasmus+ a causa del legame con l'accordo sulla libera circolazione delle persone.

Da allora, la partecipazione della Svizzera all'Erasmus+ è possibile solo attraverso una soluzione transitoria fino al 2017, la quale comporta numerosi svantaggi per migliaia di giovani, tirocinanti, studenti e studentesse, professionisti e professioniste. Come indicato dal Consiglio Federale nel suo messaggio del 26 aprile 2017, la Confederazione prevede di prolungare questa - a nostro avviso debole - soluzione transitoria per tre anni supplementari. E ciò, nonostante il protocollo relativo alla Croazia sia stato nel frattempo firmato e che l'UE abbia recentemente indicato di essere disposta a riprendere le negoziazioni con la Svizzera riguardo l'Erasmus+. La Confederazione nega così, a tutta una generazione, di poter accedere ad un'opportunità unica di acquisire delle competenze centrali a livello personale, interculturale, e per la vita privata e professionale. Nel nostro mondo globalmente interconnesso e nella nostra società sempre più rapida, tali competenze sono semplicemente indispensabili.

Per queste regioni, le persone signatarie di questa petizione richiedono con la loro firma* al Consiglio Federale e al Parlamento di riprendere immediatamente le negoziazioni con l'UE riguardanti una piena e pronta adesione della Svizzera al programma di scambi europei Erasmus+, di permettere una piena partecipazione a partire dal 2018 e di consacrarvi le risorse finanziarie necessarie.

*Ogni persona capace di discernimento, indipendentemente dalla sua età o nazionalità, ha il diritto di firmare una petizione.

Firma ora!